Polizia Municipale

Ultima modifica 20 agosto 2021

PRONTO INTERVENTO - Tel.  011  4 5 9 3 4 3 7

Il numero è da utilizzare solo ed esclusivamente in caso di emergenze, sinistri ecc. per le RICHIESTE di INFORMAZIONI è attivo il numero 011 40.72.314.

UFFICIO VERBALI - Tel. 011 40.72.300 - 309  Fax: 011 459.79.10

@mail: poliziamunicipale@comune.venariareale.to.it 

P.E.C.: pmvenariareale@pec.it
 

Giorni ricevimento al Pubblico (presso lo sportello Front-Office-Piantone) con accesso pedonale da VIA NAZARIO SAURO, 57:

Dal lunedì al venerdì: dalle ore 8,30 alle ore 12,30
sabato: chiuso
 

NOTA/AVVISO
L'orario e l'organizzazione dell'Ufficio Verbali, in considerazione della congiuntura sanitaria in atto, sono in fase di sperimentazione. 

L'Ufficio Verbali gestisce le procedure sanzionatorie previste dal nuovo Codice della Strada e dalla Legge n. 689/1981 e s.m.i. .

Per la visione dei fotogrammi delle infrazioni per il PASSAGGIO CON LUCE ROSSA SEMAFORICA (art. 146, c. 3 del n.C.d.S.) rilevate dall’impianto automatico installato a VENARIA REALE – CORSO G: GARIBALDI, collegarsi al sito http://venariareale.multeonline.it oppure presentarsi allo sportello in orario di apertura al pubblico. La mera visione è gratuita sia tramite portale internet sia presso lo sportello. Il rilascio, da parte del Comando, di copia cartacea dei fotogrammi ha invece un costo di euro 9,00 + euro 0,52 per diritti di segreteria.

Come pagare le sanzioni:

Il pagamento delle sanzioni pecuniarie amministrative, i cui proventi spettano al Comune di VENARIA REALE (vedere indicazioni riportate sul verbale), può essere effettuato, secondo una delle seguenti modalità:

  1. presso tutti gli Uffici Postali (Poste Italiane) con il bollettino allegato al verbale o con versamento sul c/c postale nr. 37320108 intestato al Comune di Venaria Reale Servizio Polizia Municipale Serv.Tesoreria 10078 Venaria Reale TO, riportando OBBLIGATORIAMENTE nella causale il numero di verbale e la targa del veicolo;
  2. mediante bonifico bancario con versamento su c/c intestato al Comune di Venaria Reale, Servizio Polizia Municipale Serv. Tesoreria 10078 Venaria Reale TO – IBAN IT15I0760101000000037320108 riportando OBBLIGATORIAMENTE nella causale il numero di verbale e la targa del veicolo.


Scadenze:

  • Violazioni alle norme del Codice della Strada

I preavvisi di violazione apposti sul veicolo in sosta irregolare, devono essere pagati entro 10 giorni. Qualora il pagamento non avvenga nei termini indicati, si provvederà alla notifica del verbale di accertamento a mezzo posta al proprietario del veicolo, aggiungendo alla sanzione le spese di procedimento.

Le violazioni rilevate con verbale di contestazione immediata da parte degli Agenti devono essere pagate entro 60 giorni (entro 5 giorni se si vuole usufruire della riduzione del 30% rispetto all’importo minimo edittale). In questo caso infatti l'atto si considera notificato al momento della contestazione e contestuale redazione e consegna di copia del verbale. Il trasgressore o il proprietario del veicolo quale coobbligato in solido, ha 60 giorni di tempo per provvedere al pagamento al termine dei quali, l'importo dovuto sarà automaticamente raddoppiato. Laddove non sia pervenuto il pagamento, l'Amministrazione potrà provvedere alla riscossione coattiva del credito nell'arco dei cinque anni successivi alla data di avvenuta violazione.

Decreto- Legge 21/06/2013 n. 69 convertito nella Legge 9 agosto 2013 n. 98 (Clicca sul titolo per leggere tutte le novità sulla normativa che introduce la possibilità di beneficiare di una riduzione del 30% sull'importo dovuto per le sanzioni amministrative per violazioni al Codice della strada).

Modalità di Ricorso per violazioni previste dal nuovo Codice della Strada
Qualora non sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta (ove consentito), l'interessato può proporre uno dei seguenti ricorsi alternativi (a sua scelta, con l'avvertenza che la presentazione dell'uno esclude la possibilità di proporre l'altro):

  • Entro 60 giorni dalla contestazione della violazione o dalla notificazione del verbale di accertamento, ricorso indirizzato al Prefetto di TORINO, compilando in carta semplice uno scritto difensivo ed allegando il verbale impugnato, da presentare presso l'Ufficio Piantone del Comando di P.M. oppure da inoltrare direttamente alla Prefettura di Torino - Via del Carmine n. 12 10122 TORINO tramite posta raccomandata con a.r. . Con il ricorso possono essere presentati i documenti ritenuti idonei e può essere richiesta l'audizione personale. Il Prefetto, se riterrà fondato l'accertamento, emetterà ordinanza ingiungendo il pagamento di una somma non inferiore al doppio del minimo edittale previsto dalla norma.
  • Entro 30 giorni dalla contestazione della violazione o dalla notificazione del verbale di accertamento, ricorso indirizzato al Giudice di Pace di IVREA, Complesso Parco Dora Baltea sito in Via Primo Levi, n. 11 10015 IVREA (TO). Il ricorso può essere depositato presso la cancelleria del predetto Giudice oppure spedito allo stesso con lettera raccomandata con a.r. (art. 204-bis C.d.S. e art. 7 D. Lgs. 1.9.2011, n. 150). Il ricorso al Gudice di Pace è soggetto al pagamento anticipato del "contributo unificato" e delle "spese forfettizzate" secondo le modalità stabilite dall'Ufficio del Giudice di Pace e gli importi in vigore. 

COMANDO

Il Corpo di Polizia Municipale, quale referente sul territorio dell'Amministrazione Comunale, ha come primario obiettivo il governo del bene pubblico della sicurezza, promuovendo la prevenzione dei fenomeni che possono generare insicurezza e sentimenti diffusi di malessere per alcuni fenomeni acuti di degrado urbano, con approcci differenziati ma coordinati, ispirati alla logica dei servizi a rete, mirati ad una maggiore efficacia del controllo del territorio e alla riduzione del danno. In tale contesto il compito della Polizia Municipale è quello di far conoscere e rispettare le norme che regolano la convivenza civile all'interno del Comune di Venaria Reale, costituendo una istituzione riconosciuta dai cittadini e depositaria della fiducia degli stessi, ponendosi come referente per la vita di tutti i giorni e per conoscere ed orientarsi nella città e nei servizi che questa offre.
Quale organizzazione di persone che agiscono in modo omogeneo, la Polizia Municipale della Città di Venaria Reale basa la propria missione sui principi fondamentali e condivisi di:

  • Giustizia, imparzialità, disponibilità e spirito di servizio
  • Le modalità di azione e di intervento partono dall'ascolto dei bisogni del cittadino, al fine di individuare soluzioni adeguate e orientate al benessere comune, predisponendo servizi volti a fornire un aiuto ed un supporto costante.

Le aree di intervento della Polizia Municipale sono diverse:

Sicurezza Stradale 
Si compone di attività di controllo esercitata sugli utenti della strada, volta a prevenire e a reprimere i comportamenti che creano pericolo per la sicurezza e l'incolumità dei cittadini sulle strade, o che più immediatamente ledono il diritto alla mobilità. Le priorità d'intervento sono sviluppate attraverso azioni mirate (eccesso di velocità, uso del casco, uso del telefono cellulare, cinture di sicurezza), in accordo con le strategie dell'Amministrazione Comunale, basandosi sulle analisi dei fenomeni propri della mobilità locale e dei dati relativi alle componenti di rischio per gli utenti della strada. L'educazione stradale ne rappresenta un momento fondamentale, incidendo sulla formazione delle fasce giovanili della popolazione.

Sicurezza della Città 
La Polizia Municipale opera d'iniziativa ed anche in collaborazione con le altre Forze di Polizia, con le altre Aree dell'Amministrazione Comunale e con le Istituzioni locali che si occupano di problematiche sociali che hanno impatto sul territorio in termini di sicurezza e vivibilità, intervenendo nelle situazioni di conflitto o che comportano problemi alla convivenza dei cittadini.

Tutela del consumatore 
Le attività di Polizia Commerciale, Polizia Edilizia e Polizia Ambientale, sono volte ad effettuare azioni di vigilanza e controllo per il rispetto delle vigenti normative di Settore, intervenendo sia d'iniziativa che in collaborazione con le Aree dell'Amministrazione Comunale coinvolte per garantire la tutela del cittadino, come consumatore e fruitore di servizi, ma anche della collettività nel rispetto degli spazi comuni e dell'ambiente.

Modalità e strumenti di lavoro 
Le modalità di intervento della Polizia Municipale si fondano sui seguenti elementi distintivi:

  • Una articolata pianificazione degli interventi, delle risorse impegnate e delle zone coperte dai servizi, che, partendo dai piani strategici indicati dall'Amministrazione Comunale, fa riferimento alle esigenze emerse nell'annualità precedente;
  • Una complessa organizzazione dei turni e delle attività, che garantisce una copertura efficiente dei servizi per almeno 12 ore giornaliere, nonché la capacità d'intervento su situazioni eccezionali e d'urgenza;
  • Una presenza su tutto il territorio, nell'espletamento dei servizi della Polizia Municipale, con particolare attenzione ai punti di interesse della collettività, garantendo la visibilità degli operatori e delle pattuglie, con effetto deterrente sui comportamenti scorretti e di catalizzazione dei bisogni delle persone;
  • Utilizzo dello strumento sanzionatorio in maniera integrata con le azioni preventive ed educative;
  • Utilizzo delle nuove tecnologie a supporto dei diversi ambiti di azione dei servizi;
  • Gestione interna degli atti amministrativi, orientata alla trasparenza ed allo snellimento delle procedure;
  • Controllo e valutazione degli interventi realizzati e dei risultati ottenuti, per monitorare l'efficacia delle azioni intraprese nell'anno e per la progettazione ed il miglioramento dell'anno successivo.

I servizi più o meno noti della Polizia Municipale, comprendono:

  • Azioni di educazione preventiva;
  • Soluzione ai problemi proposti dal cittadino
  • Sanzioni dei comportamenti scorretti;
  • Approfondimenti per lo studio e la conoscenza dei problemi territoriali;
  • Azione continuativa di informazione;
  • Mediazione dei conflitti tra i cittadini.

Principi garantiti con la Carta
L'adozione della Carta dei Servizi, così come definita dalla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 gennaio 1994, richiede alle organizzazioni che erogano servizi pubblici di garantire alcuni principi fondamentali. La Polizia Municipale di Venaria Reale condivide ed interpreta tale impegno secondo i seguenti criteri:

  • Eguaglianza e Imparzialità: l'erogazione del servizio di Polizia Municipale deve essere ispirata al principio di eguaglianza dei diritti degli utenti; le regole che disciplinano i rapporti con gli utenti e l'accesso ai servizi devono essere uguali per tutti. Nessuna discriminazione nell'erogazione del servizio può essere compiuta per motivi riguardanti le condizioni personali e sociali quali sesso, razza, lingua, religione ed opinioni politiche. La Polizia Municipale si impegna altresì ad adottare le iniziative necessarie per adeguare le modalità di prestazione del servizio alle esigenze degli utenti portatori di handicap. La Polizia Municipale, nei confronti degli utenti, ispira i propri comportamenti a criteri di obiettività, giustizia ed imparzialità.
  • Continuità: il servizio viene svolto con regolarità e continuità, secondo criteri di obiettività, giustizia ed imparzialità. Il Corpo di Polizia Municipale porrà in essere tutte le azioni necessarie ad evitare possibili disagi nell'eventualità di interruzione o funzionamento irregolare del servizio.
  • Territorialità e Partecipazione: la Polizia Municipale si impegna a ricercare, nel rispetto delle proprie esigenze organizzative, maggiore flessibilità per l'erogazione dei servizi sul territorio. Si impegna inoltre a garantire la massima semplificazione delle procedure e, qualora consentito, l'accesso alle informazioni e agli atti.
  • Efficacia ed Efficienza: la Polizia Municipale agisce in modo da garantire efficienza ed efficacia del servizio offerto, intraprendendo interventi di miglioramento organizzativo e formazione delle risorse umane orientati al raggiungimento di tali obiettivi.

Gli Uffici del Comando della Polizia Municipale sono ubicati nella sede di Venaria Reale, Via A. Sciesa n. 58 con accesso al pubblico da VIA NAZARIO SAURO n. 57.


UFFICIO PIANTONE

E' lo sportello front-office del Comando di Polizia Municipale al quale rivolgersi per:

  • ottenere informazioni;
  • presentare richieste di autorizzazioni;
  • portare in visione i documenti di guida;
  • presentare esposti;
  • consegnare oggetti e documenti rinvenuti;
  • prelevare e consegnare i moduli delle cessioni di fabbricato;
  • presentare denuncia infortunio sul lavoro;
  • rilascio copie incidenti stradali.

Giorni apertura al Pubblico (accesso pedonale da VIA NAZARIO SAURO, 57):
Dal lunedì al venerdì: dalle ore 8,30 alle ore 12,30
sabato: chiuso


CENTRALE OPERATIVA

La Centrale Operativa ha il compito di coordinare le pattuglie sul territorio alle quali, in seguito alle richieste pervenute, smista gli interventi secondo un protocollo delle priorità. Il sistema di localizzazione satellitare GPS consente al personale della Centrale Operativa di visualizzare in tempo reale sulla cartografia digitale, la dislocazione delle pattuglie sul territorio facendo così intervenire la pattuglia più vicina al luogo indicato nella richiesta.
Orari: dal lunedì alla domenica dalle ore 7,00 alle ore 20,00


PRONTO INTERVENTO - URGENZE: TEL. 011.4593437

In alternativa o in altre fasce orarie per le urgenze comporre il Numero di emergenza Unico Europeo 112


Richieste Informazioni  011 40.72.314 - Fax  011 459.79.10


Reparto operativo Viabilità

Il Reparto operativo Viabilità è il settore che controlla tutto il territorio cittadino intervenendo con priorità sulle richieste diramate dalla Centrale Operativa.

Infortunistica Stradale

Per richiedere l'intervento di una pattuglia finalizzato ai rilievi di un sinistro stradale occorre chiamare la Centrale Operativa del Corpo (tel. 011 459.34.37) indicando via e possibilmente numero civico specificando se si tratta di sinistro con soli danni ai veicoli o se invece vi sono persone con lesioni. Se non vi sono feriti e i danni ai veicoli lo consentono, si deve provvedere a spostare i veicoli coinvolti possibilmente sul margine della carreggiata. Se vi sono feriti, attivare le procedure di messa in sicurezza dell'area, avvisando gli altri utenti della strada della presenza di ostacoli sulla carreggiata; attendere l'arrivo dei soccorsi e della pattuglia senza rimuovere i veicoli dalla posizione terminale. La pattuglia intervenuta provvederà alla stesura del rapporto d'incidente consistente nell'effettuare gli accertamenti sulla dinamica dell'evento, sulle persone coinvolte e sui testimoni, sui veicoli e sullo stato dei luoghi. I testimoni devono rimanere sul posto fino all'arrivo degli Agenti. Si precisa che nei sinistri con soli danni materiali, senza feriti, qualora le parti coinvolte siano concordi nella definizione dell'incidente, si può compilare il modulo di constatazione amichevole (ex CID) da trasmettere completo alle rispettive Compagnie Assicurative.
Per ottenere copia del rapporto occorre:

  • Presentare domanda all'indirizzo sinistripmvenaria@comune.venariareale.to.it indicando data, luogo e veicoli coinvolti.
  • Tempi di erogazione del rapporto: 30 giorni decorrenti dalla data di presentazione della richiesta.
  • Spese determinate da D.G.C. nr. 15 del 22/01/2004 più diritti di segreteria.

Strada e Segnaletica

La segnalazione di buche pericolose presenti sul manto stradale o di altre inidonee condizioni della strada, della segnaletica verticale ed orizzontale o degli arredi urbani, devono essere trasmesse direttamente alla Centrale Operativa (telefono 011 459.34.37) che provvederà a registrare la segnalazione e a trasmetterla alle pattuglie sul territorio. Qualora le condizioni della strada o degli arredi urbani causino un danno ad un veicolo in transito o in sosta oppure lesioni alle persone, tramite la Centrale Operativa (telefono 011 459.34.37) si deve richiedere l'intervento immediato della pattuglia per i rilievi del sinistro.
Si precisa che i danni ai veicoli o le lesioni alle persone causati dalle condizioni inidonee della strada, non saranno risarciti dalla Compagnia Assicuratrice del Comune


Polizia Amministrativa

La Polizia Amministrativa si occupa del controllo delle attività commerciali sia in sede fissa che ambulante e della autorizzazioni in merito: taxi e autonoleggio con e senza conducente, ascensori, strutture alberghiere e ricettive, agenzie di viaggio, spettacoli viaggianti, circoli - scuole da ballo e sale pubbliche, manifestazioni, teatri e luoghi di pubblico spettacolo.


Polizia Giudiziaria

Il Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Municipale si occupa della prevenzione e della repressione dei reati nel territorio della Città. Nel caso in cui il cittadino si trovi di fronte a situazioni di conflitto tali da necessitare dell'intervento urgente della Polizia Municipale, deve contattare immediatamente la Centrale Operativa al numero 011 459.34.37 che provvederà ad inviare la pattuglia più vicina.


Denuncia infortuni sul lavoro

La denuncia va presentata su modello predisposto con certificazione medica da presentarsi entro 2 giorni dall'accaduto.
Ufficio Competente: Ufficio Messi Notificatori – Cessioni fabbricati, per informazioni tel 011 40.72.102 
Orari : dal lunedì al venerdì dalle ore 08,30 alle ore 12,30


Cessione Fabbricati ed Ospitalità di cittadini stranieri (extra-UE)

Presso lo sportello front-office è disponibile l'apposito modulo predisposto da compilare e presentare entro 48 ore dall'avvenuta cessione o dall’inizio della permanenza del cittadino straniero. 

Ufficio Competente: Ufficio Messi Notificatori – Cessioni fabbricati, per informazioni tel 011 40.72.102 
Orari : dal lunedì al venerdì dalle ore 08,30 alle ore 12,30