Uffici Comunali Organigramma

Ultima modifica 21 giugno 2021

APPROVAZIONE NUOVO ORGANIGRAMMA
Approvazione modifiche dell'attuale modello organizzativo del Comune di Venaria Reale, ai sensi dell'art. 89 del D.Lgs. 267/2000, approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario n. 15 del 04.02.20 e della Giunta Comunale n. 20 del 16.11.2020. Delibera Giunta Comunale n. 118 del 13.05. 2021 - Nuovo Organigramma

 

SEGRETARIO GENERALE

d.ssa Nicoletta BLENCIO
Sede: piazza Martiri della Libertà, 1
e.mail: n.blencio@comune.venariareale.to.it
Giorni Ricevimento Pubblico: su appuntamento
Telefono: 011.4072111


UFFICIO di STAFF

Dirigente Settore: d.ssa Nicoletta BLENCIO
Sede: piazza Martiri della Libertà, 1
e.mail: n.blencio@comune.venariareale.to.it
Giorni Ricevimento Pubblico: su appuntamento
Telefono: 011.4072111

Competenze Settore
Gestione Risorse Umane -  Segreteria Generale - Segreteria Sindaco - Segreteria Presidente Consiglio Comunale - Centro Stampa - Servizi Generali - Ufficio Comunicazione e Stampa - URP - Innovazione e Informatizzazione - Controllo di Gesione.


SETTORE AFFARI GENERALI

Dirigente Settore: dott. Luca VIVALDA
Sede: v.le Buridani - Palazzina piazza Pettiti
e.mail: l.vivalda@comune.venariareale.to.it
Giorni Ricevimento Pubblico: su appuntamento
Telefono: 011.4072111

Competenze Settore
Servizio Attività Economiche: SUAP - Attività Economiche Fissa e Area Pubblica
Servizio Turismo ed Eventi: Ufficio Eventi.
Servizio Avvocatura Comunale
Servizio SS.DD: Ufficio Anagrafe - Elettorale - Stato Civile - Statistica - Sportello Facile
Servizio Archivio


SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA

Dirigente Settore:: arch. Diego CIPOLLINA
Sede: via Goito, 4
e.mail: d.cipollina@comune.venariareale.to.it
Giorni Ricevimento Pubblico: su appuntamento
Telefono: 011.4072111

Competenze Settore
Urbanistica - Edilizia Privata, Abusivismo - Ufficio segreteria amministrativa.
Servizio Ambiente - Uffcio salvaguardia dei territorio e Mobilità, Ufficio Protezione Civile.
Servizio Gare e Contratti.


SETTORE LL.PP - FONDI EUROPEI

Dirigente Settore: (art 110) - arch. Roberta Cardaci
Sede: via Goito, 4
e.mail: r.cardaci@comune.venariareale.to.it
Giorni Ricevimento Pubblico: su appuntamento
Telefono: 011.4072111

Competenze Settore
Servizio Infrastrutture: Ufficio Infrastrutture e servizi a rete - Ufficio Progetti speciali.
Servizio Programmazione: Ufficio Programmazione -  Ufficio Monitoraggio e Gestione finanziamenti.
Lavori Pubblici: Ufficio Patrimonio - Ufficio Cultura - Biblioteca.
Servizio Manutenzioni - Ufficio Fabbricati, scolastici e comunali - Suolo, arredo urbano e verde pubblico. Ufficio Impianti sportivi ed edilizia cimiteriale.


SETTORE WELFARE

Dirigente Settore: d.ssa Mara ROSSERO
Sede: Via Goito, 4
e.mail: m.rossero@comune.venariareale.to.it
Giorni Ricevimento Pubblico: su appuntamento
Telefono: 011.4072111

Competenze Settore
Servizio Politiche Sociali: Politiche sociali - Casa - Disabilità
Servizio Istruzione: Ufficio Scuola
Servizio Sviluppo della Comunità: Ufficio Sport - Ufficio Giovani. Ufficio Lavoro


SETTORE RISORSE ECONOMICHE E FINANZIARIE

Dirigente Settore: dott. Gerardo ROBALDO - (Vice Segretario)
Sede: Piazza Martiri della libertà, 1
e.mail: g.robaldo@comune.venariareale.to.it
Giorni Ricevimento Pubblico: su appuntamento
Telefono: 011.4072111

Competenze Settore
Servizio Ragioneria Economato: Ragioneria - Economato
Servizio Entrate: Ufficio Entrate - Riscossione Coattiva
Servizio Tributi: Tributi - Tosap
Ufficio Sinistri
Servizio Partecipate: Ufficio Programmazione e controllo


SETTORE POLIZIA MUNICIPALE

Comandante del Corpo di Polizia Municipale: dott. Alberto Pizzocaro
Dirigente (art. 110)
Sede: via A. Sciesa, 58
@mail: poliziamunicipale@comune.venariareale.to.it
P.E.C.: pmvenariareale@pec.it
@mail: a.pizzocaro@comune.venariareale.to.it
Giorni Ricevimento Pubblico: su appuntamento
Telefono/segreteria: 011/4593437
Telefono Pronto Intervento: 011.4593437 Fax: 011 459.79.10
Emergenze, sinistri -  Centrale Operativa: 011 40.72.314

Competenze Settore
Centrale Operativa - Viabilità e Polizia Giudiziaria - Polizia Amministrativa - Servizio Amministrativo, Servizio Messi, Gestione Suolo Pubblico - Video sorveglianza.


 

I DIRIGENTI

I Dirigenti sono direttamente responsabili dell'attuazione dei progetti e dei programmi fissati dall'Amministrazione, del buon andamento degli uffici e dei servizi cui sono preposti, del rendimento e della disciplina del personale assegnato alle loro dipendenze. I Dirigenti, nell'organizzare ed utilizzare le risorse loro assegnate, agiscono in piena autonomia tecnica, di decisione e di direzione, fatte salve le competenze del Segretario Generale e del Direttore Generale.
Essi sono tenuti a rispettare gli impegni assunti in seno alla Conferenza dei Dirigenti, in funzione della necessaria unitarietà di indirizzo della gestione dell'Ente.
Oltre che negli altri casi previsti dalla legge, gli incarichi dirigenziali sono revocati in caso di inosservanza delle direttive del Sindaco, della Giunta o dell'Assessore di riferimento.

Detti incarichi sono revocati, al termine di ciascun anno finanziario, anche in caso di mancato raggiungimento, imputabile al Dirigente, degli obiettivi loro assegnati nel Piano Esecutivo di Gestione.


Spettano ai Dirigenti tutti i compiti ad essi attribuiti direttamente dalla legge
e dallo Statuto, in particolare: 

  1. svolgere il controllo interno di gestione anche di tipo economico in funzione dei centri di spesa di cui sono responsabili, relazionando in merito periodicamente ed obbligatoriamente con apposita relazione in sede di approvazione del conto consuntivo;
  2. ripartire il personale fra i singoli servizi;
  3. esprimere il parere sulle proposte di deliberazione;
  4. emettere gli ordini di servizio nei confronti dei dipendenti addetti al settore;
  5. emanare istruzioni e circolari per l'applicazione di leggi e regolamenti all'interno del settore;
  6. provvedere alla nomina dei responsabili dei procedimenti ed alla individuazione dei tempi di conclusione degli stessi per la parte di competenza di ciascun settore, in esecuzione del Regolamento;
  7. proporre le valutazioni annuali circa il rendimento del personale assegnato al settore di competenza;
  8. proporre i provvedimenti disciplinari.

Conferenza dei Dirigenti

  1. E' istituita la Conferenza dei Dirigenti quale organo generale interno di coordinamento, di direzione dell'Ente e di consultazione. Essa emette pareri e formula proposte nei casi contemplati dal presente Statuto e dal Regolamento.
  2. Svolge compiti di consulenza per gli organi di governo in ordine alle questioni concernenti l'organizzazione complessiva degli uffici e dei servizi.
  3. Può formulare proposte sulla distribuzione del personale e delle risorse tra i singoli settori, sull'organizzazione del lavoro o sui criteri di valutazione della produttività.
  4. La Conferenza è convocata e presieduta dal Segretario Generale o dal Direttore Generale, ove nominato, a seconda delle rispettive competenze nelle materie da trattare.

Criteri fondamentali per la funzione dirigenziale
Alla dirigenza fanno capo la funzione di programmazione della gestione e le connesse responsabilità, nonché le attività di coordinamento e di gestione per il conseguimento degli obiettivi assegnati dagli organi istituzionali. I Dirigenti operano nel rispetto dell'unitarietà della direzione dell'Ente, anche attraverso il confronto e il coordinamento da attuarsi nella Conferenza dei Dirigenti da parte del Segretario Generale e del Direttore Generale, ove nominato, per le materie di loro competenza.
Al termine di ogni esercizio annuale il Dirigente presenta al Sindaco una relazione nella quale rappresenta il grado di conformità dell'attività svolta agli obiettivi ed indirizzi assegnati, nonché l'entità ed il livello di soddisfacimento degli obiettivi attribuiti, le motivazioni a fondamento degli scostamenti eventualmente verificatisi, le misure adottate, ovvero da adottarsi o da proporre, al fine di apportarvi le necessarie correzioni, integrazioni o rettifiche. Il Dirigente di settore adotta ed emana gli atti ed i provvedimenti allo stesso attribuiti dalla legge, dallo Statuto e dai Regolamenti; indirizza e coordina le attività dei responsabili delle unità organizzative riferite al settore di sua competenza; avoca a sè l'adozione e/o l'emanazione dei singoli atti e provvedimenti attribuiti alla competenza dei responsabili di unità organizzative del proprio settore, in caso di loro ingiustificato ritardo od omissione, informandone, contestualmente, il Sindaco, il Segretario Generale ed il Direttore Generale.