Il GAVR - Gruppo Astrofili Venaria Reale, festeggia il primo decennale

Pubblicato il 18 novembre 2021 • Associazioni , Territorio 10078 Venaria Reale TO, Italia

Al via i festeggiamenti dei primi dieci anni dell’associazione Gruppo Astrofili Venaria Reale, conosciuto anche con l’acronimo GAVR. Organizzato solo quest’anno a causa del Covid19,  dal 18 al 21 novembre, il via al programma, che ha il patrocinio della Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino, Città di Venaria Reale e la collaborazione del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, Fondazione Via Maestra, Biblioteca Civica Tancredi Milone, Pro Loco Altessano-Venaria Reale, Unitre Venaria Reale, Vol.To. Volontariato Torino. Si comincia giovedì 18 novembre, dalle ore 15:00 alle 16:30, alla sede dell’UniTre, via Nazario Sauro 18, con la conferenza “Breve storia dell’astronomia”, relatore Mario Maiullari, volontario del GAVR, fisico.

Sempre nella stessa sede, seguirà dalle 17:30 alle 19:00, la conferenza  “La stampa 3d nello spazio”, relatore Giorgio Irtino, altro volontario del GAVR. Queste due appuntamenti sono stati realizzati in collaborazione con UniTre Venaria Reale. Venerdì 19 novembre, dalle 20:30 alle 22:30, presso la Cappella di Sant’Uberto, della Reggia di Venaria, in piazza della Repubblica, un appuntamento imperdibile. Conferenza: Tommaso Ghidini, dell’ESA – Agenzia Spaziale Europea, presenta “Homo Caelestis”, l’incredibile racconto di come saremo. Sono in programma anche gli interventi di Piero Bianucci, giornalista e divulgatore scientifico, fondatore del supplemento de “La Stampa” Tuttoscienze,  e Walter Ferreri, astronomo e divulgatore scientifico italiano, si è occupato di relazioni esterne dell’Osservatorio Astronomico di Pino Torinese e socio onorario del GAVR. Per i suoi lavori sugli asteroidi e per averne scoperti circa una quarantina, nel 1987 è stato dato il suo nome al pianetino 3308 Ferreri. In collaborazione con “La Libreria di Venaria Reale”. Sabato 20 novembre al centro dell’incontro alla biblioteca civica Tancredi Milone, “La presenza femminile nell’astronomia del passato”, a cura di Gabriella Bernardi, fisica di formazione, giornalista pubblicista e scrittrice scientifica. La serata sarà accompagnata con letture, a cura di Marco Perazzolo e l’intervento di Silvia Iannuzzi, giornalista della stampa locale. Dalle ore 17:30 alle 19:30, in via Verdi 18. In collaborazione con Fondazione Via Maestra.

La quattro giorni del decennale si chiuderà domenica 21 novembre con una serie di appuntamenti: dalle 9:30 alle 10:30 al Comune di Venaria Reale,  in piazza Martiri della Libertà, il presidente del GAVR, Cav. Giorgio Broglio, porgerà il saluto all’Amministrazione comunale. Seguirà, dalle 11:00 alle 12:00, presso la Chiesa parrocchiale della Natività di Maria Vergine, in piazza dell’Annunziata, la Santa Messa con la benedizione dei telescopi. Alle 12:30, con il pranzo sociale presso il Ristorante Lucio d’la Venaria, via Stefanat 19. Per informazioni e prenotazioni scrivere a bgiorgiobf@yahoo.it

Infine, dopo questi primi dodici anni di attività, l'accorato appello per la realizzazione nella città di Venaria Reale di un “Centro di divulgazione spaziale e astronomica – Planetario Città della Scienza”.

Contatti: https://www.voltoweb.it/gavr/author/gavr/

Facebook: GAVR – Gruppo Astrofili Venaria Reale

Instagram: noiastrofili

Chiudiamo con alcune curiosità:Astrofili (dal greco astèr, “stella”, e philos “amico”). L’astrofilo è un appassionato di astronomia che di solito è sprovvisto di qualifiche proprie della professione di astronomo, ma che tuttavia si diletta nello studio e nell’osservazione dei fenomeni astronomici.

La pratica degli astrofili è chiamata astrofilia e consiste principalmente nell’osservazione e nello studio scientifico – anche se a livello amatoriale – del cielo e dei fenomeni celesti.

«Sopra di me il cielo stellato dentro di me la legge morale».

Al ritmo di questo motto kantiano, si è riunita per la prima volta il 13 ottobre 2010 a Venaria Reale il “Gruppo Astrofili Venaria Reale”.Undici persone, con l'interesse per l'astronomia, fondarono, alla fine del 2010, il GAVR - Gruppo Astrofili Venaria Reale e iniziarono a operare nelle scuole cittadine all'inizio del 2011.

Astrofili (dal greco astèr, “stella”, e philos “amico”). L’astrofilo è un appassionato di astronomia che di solito è sprovvisto di qualifiche proprie della professione di astronomo, ma che tuttavia si diletta nello studio e nell’osservazione dei fenomeni astronomici.

La pratica degli astrofili è chiamata astrofilia e consiste principalmente nell’osservazione e nello studio scientifico – anche se a livello amatoriale – del cielo e dei fenomeni celesti.

 

GAVR PROGRAMMA DECENNALE
Allegato formato pdf
Scarica