Emergenza umanitaria in Ucraina

Pubblicato il 19 maggio 2022 • Avvisi alla cittadinanza , Comune , Comunicati Stampa , Emergenza , Sociale 10078 Venaria Reale TO, Italia

Durante il presidio per la pace in Ucraina svoltosi nella serata di giovedì 3 marzo 2022 sono stati consegnati al punto di raccolta gestito dalle Associazioni Pro Loco Altessano-Venaria Reale e Amici di Giovanni OdV numerosi generi alimentari e di prima necessità, generosamente donati dai cittadini venariesi.

In occasione della manifestazione sono stati inoltre raccolti 965,00 euro destinati al fondo di solidarietà della Parrocchia Ortodossa di Venaria Reale, a favore dei rifugiati ucraini che si trovano sul territorio romeno.

Emergenza Ucraina Ospitalità Profughi

In questo frangente, in cui alcuni cittadini venariesi hanno dato e stanno dando la loro disponibilità ad accogliere cittadini ucraini in fuga dalla guerra si ricordano le procedure amministrative da attuare.

Leggi l'avviso - Scarica il Modulo di comunicazione ospitalità straniero

Richiesta contributo di sostentamento.

Dopo il DPCM che ha regolamentato il tema della protezione temporanea per i cittadini ucraini, in cui sono stati precisati alcuni aspetti sulla protezione temporanea riconosciuta ai cittadini ucraini fuggiti in conseguenza dell’attuale conflitto, è stata emessa dal Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri l’ordinanza 881 del 29 marzo 2022 con ulteriori disposizioni urgenti di protezione civile per assicurare, sul territorio nazionale, l’accoglienza, il soccorso e l’assistenza alla popolazione in conseguenza degli accadimenti in atto nel territorio dell’Ucraina.
Vediamo le informazioni principali.
➡️ Accoglienza diffusa: La Protezione Civile pubblicherà degli avvisi per acquisire manifestazioni di interesse di rilievo nazionale, che si rivolgono a: enti del terzo settore, Centri di servizio per il volontariato, associazioni e enti religiosi per consentire lo svolgimento, anche in forma aggregata, di attività di accoglienza diffusa sul territorio nazionale per le persone richiedenti la protezione temporanea.
➡️ Contributo di sostentamento: Il Dipartimento di Protezione Civile riconosce un contributo di sostentamento pari a 300 euro al mese, per un massimo di 3 mesi, alle persone ucraine richiedenti protezione temporanea, provenienti dall’Ucraina o da altri paesi, che abbiano trovato un alloggio autonomo. Non ne ha diritto chi usufruisce di altre forme di assistenza alloggiativa. I 3 mesi hanno inizio con la data di presentazione della richiesta della protezione temporanea e comunque non possono superare la data del 31 dicembre 2022; per coloro che trovano lavoro in Italia, la cifra verrà corrisposta per un massimo di 2 mesi. In presenza di minori, viene riconosciuto al genitore, tutore legale o affidatario un ulteriore contributo di 150 euro al mese per 3 mesi per ogni figlio di età inferiore ai 18 anni.
➡️ In che modo si ottiene?: E’ possibile presentare la domanda accedendo ad una apposita piattaforma informatica, il beneficiario dovrà poi presentarsi con il proprio documento di identità e la ricevuta della richiesta di permesso per protezione temporanea rilasciata dalla Questura presso qualunque istituto di credito presente sul territorio nazionale. I soggetti beneficiari, anche se non titolari di conto corrente presso un istituto di credito italiani, riceveranno la somma in contanti.
➡️ Disposizioni in materia di assistenza sanitaria: Le persone destinatarie della protezione temporanea sono equiparate, ai fini dell’accesso al Servizio Sanitario Nazionale, ai cittadini italiani. Verrà rilasciato loro un codice fiscale e con quello si potrà accedere alle prestazioni sanitarie.
➡️ Come fare domanda: Per richiedere il contributo hai bisogno del tuo Codice Fiscale, di un cellulare e una email. In base al tempo trascorso tra la domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea e la richiesta che presenti sulla piattaforma, il contributo potrà esserti riconosciuto per una quota mensile, per due quote mensili o per l’intero ammontare.

Clicca qui se devi richiedere il contributo per la prima volta o per quote successive nel caso in cui non ti sia stato già riconosciuto l’intero ammontare.

Centri di raccolta solidale in Città

Sono operativi sul territorio comunale, per far fronte all'emergenza, i seguenti punti di raccolta di generi alimentari a lunga conservazione (pasta, riso, orzo, polenta, mais, salsa di pomodoro, legumi e carne in scatola, tonno, zucchero, merendine, biscotti, marmellate, cioccolata, cibo per la prima infanzia), materiali sanitari (bende, garze, cotone idrofilo, cerotti, farmaci emostatici, disinfettanti, siringhe di diverse dimensioni, carrozzine, stampelle, deambulatori, passeggini), materiali per l'igiene della persona e della casa (saponette, guanti in lattice, detersivi, pannolini per neonati), vestiario e biancheria intima, coperte:

  • Associazione "Gli Amici di Giovanni OdV"
    via Gaetano Amati 118, interno 4
    martedì, mercoledì e giovedì, ore 17:00-18:00
    Cellulare: 3931846337
  • Associazione "Il Dono"
    tutti i giorni, raccolta effettuata direttamente dai volontari presso il domicilio dei cittadini richiedenti
    Cellulare: 3403619902
    Email: associazioneildono@gmail.com
  • Associazione Turistica Pro Loco Altessano-Venaria Reale
    via Andrea Mensa 34
    tutti i giorni, ore 10:00-12:00 e 15:00-18:00
    Telefono: 0114597316
  • Caritas Natività di Maria Vergine
    piazza Annunziata 10, presso parrocchia
    Telefono: 011495812
  • Caritas Sacro Cuore di Gesù
    strada Torino-Druento 31, presso parrocchia
    Telefono: 0114240752
  • Caritas San Francesco d'Assisi
    via San Francesco d'Assisi 24, presso parrocchia
    Telefono: 0114520812
  • Caritas San Lorenzo Martire
    via San Marchese 10, presso parrocchia
    Telefono: 0114526026
  • Caritas Santa Gianna Beretta Molla
    via Giuseppe Paganelli 39, presso parrocchia
    Telefono: 011732520
  • Partito Democratico Venaria - sede
    via Palestro 4
    mercoledì, ore 18:00-19:00
    sabato, ore 10:00-12:00.


Sono inoltre attive come punti di raccolta di farmaci per adulti e bambini e prodotti per la prima infanzia:

  • Farmacia Antica Regia
    viale Paolo Emilio Buridani 13 
    dal lunedì al venerdì, ore 8:00-20:00
    Telefono: 011495139
  • Farmacie comunali gestite dall'ASM Venaria - Azienda Speciale Multiservizi
    (campagna "Farmaco sospeso").


I beni di prima necessità e i farmaci raccolti saranno ritirati, una volta a settimana, dalle Associazioni Pro Loco Altessano-Venaria Reale e Amici di Giovanni OdV e consegnati successivamente al Sermig - Arsenale della Pace di Torino, nell'ambito dell'iniziativa "Uniti per l'Ucraina".

Donazioni

Sono attive le seguenti raccolte fondi solidali:

  • ANCI, Croce Rossa Italiana, UNICEF e UNHCR, con il sostegno della RAI
    Per fare una donazione tramite SMS (2 euro) o chiamata da rete fissa (5 o 10 euro):
    Comporre il numero 45525

  • Associazione Turistica Pro Loco Altessano - Venaria Reale
    Per fare una donazione tramite Satispay:
    Scaricare l'app e scansionare il QR Code dedicato
    Per fare una donazione tramite bonifico bancario:
    Intestatario - Pro Loco Altessano - Venaria Reale
    IBAN
    - IT96F0617531113000000167480
    Causale - Pro Ucraina
    Per fare una donazione di persona:
    via Andrea Mensa 34, tutti i giorni ore 10:00-12:00 e 15:00-18:00
    Il ricavato sarà devoluto al fondo di solidarietà della Parrocchia Ortodossa di Venaria Reale a favore dei rifugiati ucraini che si trovano sul territorio romeno

  • Parrocchia Ortodossa di Venaria Reale
    Per fare una donazione tramite bonifico bancario:
    Intestatario
    - Diocesi Ortodossa Romena d’Italia
    IBAN
    - IT39R0306909606100000114741
    Causale
    - offerta/aiuto rifugiati Ucraina - Venaria Reale

  • Regione Piemonte
    Per fare una donazione tramite bonifico bancario:
    IBAN
    - IT41Q0200801046000106373581
    Causale
    - Regione Piemonte-Emergenza Ucraina

  • UNITRE Venaria Reale
    Per fare una donazione tramite bonifico bancario:
    Intestatario - Unitre di Venaria Reale
    IBAN
    - IT12N0326831110052300923320
    Causale - Aiuto per l'Ucraina
    Per fare una donazione di persona:
    via Nazario Sauro 18, dal lunedì al venerdì ore 15:00-18:00
    Email: info@unitrevenaria.it
    Il ricavato sarà utilizzato per l'acquisto di attrezzature mediche specialistiche, nell'ambito dell'iniziativa del Sermig "Uniti per l'Ucraina".

 

La Regione Piemonte per l'accoglienza dei profughi

La Regione Piemonte ha avviato, mediante avviso pubblico, una ricognizione della disponibilità di famiglie e singoli all’accoglienza temporanea (periodo di medio-lungo termine) presso la propria abitazione o altra casa di proprietà sita sul territorio regionale dei nuclei familiari provenienti dall’Ucraina, composti in gran parte da donne con bambini anche minori al seguito, in fuga dalle zone di conflitto.

Per dare la propria disponibilità è necessario compilare in ogni sua parte il modulo online predisposto dalla Regione Piemonte, allegando copia di un documento d'identità in corso di validità.

La Regione ricorda, a coloro che stanno già ospitando profughi ucraini, di comunicare le generalità dei rifugiati alla Stazione di Polizia o alla Caserma dei Carabinieri più vicina, al fine di avviare le necessarie procedure utili a fornire il massimo supporto sia alle persone accolte che alle famiglie ospitanti.

Informazioni e aggiornamenti sui canali della Regione Piemonte
Call center
: 0114326700 - dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle 20:00 (otto operatori di madrelingua ucraina rispondono alle richieste di informazioni e approfondimenti da parte dei profughi e delle famiglie che li accolgono)
Email
: accoglienza.ucraina@regione.piemonte.it
Pagine e documenti web:

Social: pagina Facebook


La Città di Venaria Reale è in contatto con la Prefettura e la Questura di Torino per organizzare l'accoglienza dei profughi ucraini in alloggi siti sul territorio comunale.

Infomazioni e aggiornamenti dell'ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) Piemonte
Pagina web: Speciale Ucraina

 

Informazioni e contatti

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico
Email: urp@comune.venariareale.to.it
Telefoni: 011407214 - 0114072210
dal lunedì al giovedì ore 8:30-12:00 e 14:00-16:00, venerdì ore 8:30-12:00

Segreteria Sindaco
Telefono: 0114072222
dal lunedì al venerdì, ore 8:30-12:00