Comune di Venaria Reale - Fondazione "Via Maestra"


Men¨ di navigazione rapida



[ torna su ]



Seguici su: Facebook Twitter

Fondazione "Via Maestra"

La Fondazione "Via Maestra" ha sede legale in piazza Martiri della Libertà 1 e sede amministrativa presso il Teatro Concordia in Corso Puccini.
La Fondazione "Via Maestra" opera senza scopo di lucro e in quanto fondazione di partecipazione è aperta al contributo, in denaro o in attività, di Partecipanti Sostenitori, siano essi cittadini privati oppure Enti e Associazioni che intendono collaborare perseguendo gli scopi e le finalità della Fondazione.
La denominazione "Via Maestra" richiama il nome della via centrale del Borgo Antico oggi chiamata via Mensa. ╚ la via che porta alla Reggia.
Tale denominazione assume per la Fondazione dei valori simbolici. La denominazione Via Maestra vuol indicare come sia prioritaria, "maestra", la scelta della cultura come via privilegiata per valorizzare le risorse umane e l'immagine della città. La promozione della cultura in tutte le sue espressioni è la "Via Maestra" che aggiunge qualità alla vita e ai rapporti umani.
La Fondazione "Via Maestra" vuol essere la via per avvicinare la Reggia ai cittadini e i cittadini alla Reggia, cioè l'interlocutore, assieme agli amministratori della città, nei confronti delle istituzioni che riguardano il complesso della Reggia, Istituto di Restauro e Parco della Mandria compresi, e in quanto tale favorire attività e iniziative che creino un legame più stretto fra la città, i suoi cittadini e la Reggia.

Lo Statuto assegna alla Fondazione la gestione delle istituzioni culturali di Venaria, quelle presenti e quelle che nei progetti dell'amministrazione dovranno essere realizzate:
- il Teatro della Concordia, il cui cartellone nel corso degli anni ha registrato crescenti consensi di pubblico;
- la Biblioteca, situata in Via Verdi, nell'area dell'ex Caserma Beleno: una sede nuova, con sale accoglienti, curate nei colori, nell'arredo e nelle luci. Straordinaria opportunità per favorire e sollecitare il piacere della lettura e la fruizione, attraverso l'uso delle nuove tecnologie, dell'ascolto di musica, della visione di film o documentari. La biblioteca offre a possibilità di accesso ai nuovi mezzi multimediali, organizzare incontri, conferenze, mostre. In una parola essere "coinvolgente".

Tra i compiti della Fondazione, come indica l'art.3 dello Statuto, c'è "lo sviluppo, la promozione e la valorizzazione dell'associazionismo culturale locale". Per raggiungere questo scopo, la Fondazione Via Maestra non intende sostituirsi alla progettazione delle associazioni, ma valorizzarla. Mira ad individuare l'emergere di sinergie e ad armonizzare le attività in un insieme che promuova il buon gusto e la qualità. La Fondazione promuove "il dialogo fra le culture presenti sul territorio nell'ambito di progetti finalizzati all'educazione alla pace, alla solidarietà e all'integrazione".
La Fondazione intende porre una particolare attenzione al mondo giovanile in modo che ai giovani siano riservati spazi da protagonisti, perché siano considerati risorse, quali realmente sono, della società di oggi e di domani. Con i giovani sarà necessario creare le condizioni di un dialogo e di una collaborazione costanti nel tempo, promuovere il loro inserimento responsabile, attivo e creativo nelle attività delle associazioni e delle istituzioni, promuovendo altresì la nascita di istituzioni di qualità nella gestione del tempo libero. Un rapporto di collaborazione costruttiva andrà costruito con le scuole, di ogni ordine e grado, che porti a proposte di attività non estemporanee, che giungano ad inizio dell'anno scolastico e possano inserirsi nella attività didattica come elemento di arricchimento dell'offerta formativa. Dovranno perciò essere attività che interessino e motivino i giovani, li valorizzino nelle loro capacità creative, abbiano finalità autenticamente educative.
La cultura è apertura, è dialogo e incontro, è promozione umana e qualità dell'accoglienza nel rispetto di valori condivisi. La nostra "Costituzione" e la "Dichiarazione dei diritti dell'uomo" rispecchiano quei valori in cui possiamo universalmente riconoscerci.



[ torna su ]

copyright 2007 Comune di Venaria Reale
P.IVA: 01710650019
vietata la riproduzione anche parziale.
Dichiarazione di accessibilitÓ

credits